Attestato Prestazione Energetica, sono pronti i nuovi metodi di calcolo

Solar Project, tutta l'energia che ti serve!

Il Comitato Termotecnico Italiano (CTI) ha realizzato il Rapporto sullo Stato di attuazione e applicazione dell’Attestato Prestazione Energetica degli edifici in Italia nel 2013.

All’interno del documento sono presenti una serie di notizie molto interessanti in merito alle singole Regioni italiane che sono poste di fronte all’analisi degli andamenti e alla Direttiva sulle prestazioni energetiche degli edifici EPBD.

La notizia più importante è in merito all’ufficializzazione della prossima pubblicazione dei nuovi metodi di calcolo e delle nuove linee guida per l’Attestato Prestazione energetica.

Attestato Prestazione Energetica

Attestato Prestazione Energetica

Noi siamo bravi: l’Italia può contare  oltre 3,5 milioni di abitazioni certificate, oltre il 50% in più rispetto al 2012.  Anche se la normativa rimane incompleta, l’Italia è tra le nazioni più avanzate nel settore. Sono moltissimi i  tecnici certificatori che svolgono  solo l’attività professionale del certificatore energetico.

In merito alla diversificazione delle leggi, che variano da una regione all’altra, la qualità non sempre così ottimale dei certificati e la necessità di voler migliorare l’istituto della certificazione sono le criticità che possono frenare il nostro paese nella corsa verso un miglioramento.

L’attuazione della normativa europea ha così agito in maniera positiva sul mercato delle nuove costruzioni. I professionisti fanno molta attenzione agli aspetti energetici e i cittadini pertanto pretendono livelli di qualità energetica elevati quando acquistano casa.

La certificazione energetica ha davvero creato la cultura? Questo dice il documento ma su questo c’è qualche dubbio, dato che l’acquisto dell’Attestato Prestazione Energetica super scontato su Groupon ha avuto un buon  successo: i cittadini ne hanno approfittato, e anche i professionisti.

Aver posto degli obiettivi come costruzione nel 2020 di edifici ad energia quasi zero (Nzeb) funziona? Si deve mettere in moto il proprio potenziale di aiuto?

L’accesso alle informazioni che sono contenute negli APE è possibile solo in Emilia Romagna, Lombardia, Marche, Sicilia, Valle d’Aosta e solo in Lombardia si possono consultare on line gli archivi.

L’elenco dei soggetti certificatori che è consultabile online è presente solo in 7 regioni (Lombardia, Piemonte, Liguria, Emilia Romagna, Sicilia, Valle d’Aosta e Trento). E anche questo è male.

 

Call Now ButtonChiama ora