Controlli più specifici per l’impianto solare termico

Solar Project, tutta l'energia che ti serve!

impianto solare termico

I controlli da dover eseguire per l’impianto solare termico sono numerosi, vediamoli insieme per poter garantire un corretto funzionamento

Controlli più specifici si devono effettuare in presenza di specializzato e con una cadenza regolare di verifica e possibile manutenzione che deve essere stabilita e contrattata al momento della consegna dell’impianto.

impianto solare termico

impianto solare termico

Una buona cadenza è annuale, anche se si prevede una prima verifica dopo 6 mesi dall’installazione.

La portata del fluido termovettore all’interno del  circuito deve essere uguale al valore di progetto. Possibili riduzioni possono indurre alla presenza di depositi calcarei o di ostruzioni di altra natura.

E’ necessario verificare l’assenza di aria nel circuito che molto spesso è segnalata da rumori nelle tubazioni. L’apertura delle valvole di sfiato permette l’uscita di bolle d’aria.

In merito allintegrità dei componenti, ovvero dei punti sensibili che poi devono essere controllati sono la membrana del vaso di espansione, le valvole di sfiato e quelle di sicurezza.

Perdite di fluido che possono indicare possibili  danneggiamenti con la  tenuta del circuito primario e possono essere individuate o visivamente oppure, con un metodo più accurato, con la  verifica del valore della pressione, che deve risultare uguale a quello di progetto.

Un aspetto molto particolare e rilevante nel caso in cui il circuito primario possa contenere una miscela di acqua e antigelo (che può corrisponder alla  totalità degli impianti attualmente installati) è proprio la verifica dello stato e della composizione del fluido termovettore, specie dopo le  fasi di stagnazione che hanno dettato una sua parziale o totale evaporazione.

Come primo passo è necessario controllare la percentuale di glicole antigelo presente nella miscela. Da qui si procede controllando la sua acidità: il pH non dovrebbe scendere al di sotto di 6,6  ovvero il fluido potrebbe poi diventare pericolosamente corrosivo.

 

 

 

Call Now ButtonChiama ora