POI Energia: approvato il RAE 2013 – Asse II

Solar Project, tutta l'energia che ti serve!

POI Energia

Presentati  i risultati e lo stato di avanzamento del programma operativo interregionale energie rinnovabili e risparmio energetico 2007-2013

Sono stati incrementati i posti di lavoro mentre rimane molto lontano dall’obiettivo 2015 il valore delle emissioni di gas serra. Al 31 dicembre 2013, il POI Energia, ‘Programma operativo interregionale energie rinnovabili e risparmio energetico 2007-2013’, ha fatto registrare una percentuale di attuazione pari al 55% del programma.

POI Energia

POI Energia

Se entriamo nello specifico, il Programma, finanziato da fondi comunitari e nazionali, risultato pertanto dalla collaborazione tra il ministero dello Sviluppo economico (MISE) e il ministero dell’Ambiente (MATTM) che si rivolge alle Regioni obiettivo “Convergenza” (Calabria, Campania, Puglia e Sicilia), nel suo complesso registra un avanzamento sia degli impegni, pari al 95% della complessiva dotazione del programma, sia a livello di certificazione, pari al 54,95% del contributo totale.

Registra anche un netto incremento del 15,95% rispetto al dato POI del 2012, pari al 39%.
Uno dei risultati più importanti che sono stati raggiunti sono i migliori dei beni e servizi prodotti dalle attività finanziate dal Programma è l’incremento del numero di posti di lavoro creati, è stato raddoppiato rispetto al 2012, ma . ancora lontano dal target finale del 2015.

Così come è ancora lontano dall’obiettivo 2015 è il valore delle emissioni di gas serra, conseguenza diretta del basso numero di progetti conclusi.

Asse II: “Efficienza energetica ed ottimizzazione del sistema energetico”

Le principali attività previste dall’Asse II sono:

  • Interventi a sostegno dell’imprenditorialità collegata al risparmio energetico con particolare riferimento alla creazione di imprese.
  • Interventi di efficientamento energetico degli edifici e utenze energetiche pubbliche.

Nel corso del 2013 sono state anche proseguite le attività che sono iniziate nel 2010: un esempio è anche l’efficientamento energetico  delle Aziende Sanitarie Locali  e delle Aziende Ospedaliere.

Nove ASL hanno  firmato i contratti con le ditte aggiudicatarie e avviato i lavori, episodio che ha fatto registrare prevedere la loro conclusione entro la fine del 2014 o il primo semestre 2015.

  • Interventi per il potenziamento e l’adeguamento delle reti di trasporto proprio in merito alla  diffusione delle fonti rinnovabili e della piccola e micro cogenerazione.

 

Call Now ButtonChiama ora